Ipoteca fissa

L’ipoteca con tasso d’interesse fisso

Un’ipoteca fissa è un credito in cui il tasso d’interesse è fisso per l’intera durata. Il tasso d’interesse è indipendente dall’andamento del mercato nel corso della durata. Inoltre, siete protetti dall’aumento dei tassi d’interesse.

La stipula di un’ipoteca fissa è vantaggiosa quando i tassi d’interesse attuali sono bassi e si prevede un aumento dei tassi d’interesse nel prossimo futuro. Il tasso d’interesse fisso nel corso della durata dell’ipoteca consente di pianificare il budget in modo affidabile.



I nostri tassi di interesse*

SARON

a partire dallo 0.52 %

Ipoteca fissa da 5 anni

a partire dallo 0.54 %

Ipoteca fissa da 10 anni

a partire dallo 0.70 %

Ipoteca fissa da 15 anni

a partire dallo 0.92 %

Questi tassi d’interesse sono solo a scopo illustrativo e vengono aggiornati regolarmente (stato attuale del 19.10.2020). Essi non costituiscono un’offerta di finanziamento vincolante.

I tassi di interesse visualizzati sono stati determinati da key4 in base ai seguenti parametri di finanziamento: Cantone: Zurigo, importo del credito: CHF 500 000, sostenibilità: 24%, anticipo: 50%, data di versamento dell’ipoteca: 19.11.2020.

Qual è la durata di un’ipoteca fissa?

Con key4 potete stipulare ipoteche fisse con una durata da 1 a 15 anni. I tassi d’interesse sono fissati per il periodo concordato al momento della stipula del contratto.

Buono a sapersi: più è lunga la durata dell’ipoteca, più è alto il tasso d’interesse ipotecario.

È possibile annullare un’ipoteca fissa?

Nel corso della durata, non è facile annullare anticipatamente un’ipoteca fissa. Chi decide di farlo in casi eccezionali deve pagare un’indennità per rimborso anticipato. L’importo da pagare dipende da diversi fattori:

  • Quanto è la durata residua dell’ipoteca?
  • Qual è il tasso d’interesse concordato?
  • Qual è il tasso d’interesse attuale?

Un motivo per l’annullamento anticipato dell’ipoteca, ad esempio, è il passaggio a un altro modello ipotecario con condizioni migliori. Vale quindi la pena discutere anticipatamente con il vostro finanziatore l’eventuale annullamento dell’ipoteca fissa.


I tassi d’interesse sono in aumento – devo fare qualcosa adesso?

Con un’ipoteca fissa, nel corso della durata dell’ipoteca siete protetti dall’aumento dei tassi d’interesse e non dovete intraprendere nulla – in questo caso approfittate del tasso d’interesse fisso. Gli oneri degli interessi possono quindi essere pianificati per la durata dell’ipoteca.

I tassi d’interesse sono in ribasso – ho qualche vantaggio?

Se i tassi d’interesse diminuiscono nel corso della durata dell’ipoteca, non potete beneficiarne nel quadro di un’ipoteca fissa perché il tasso d’interesse è fisso. Ciò è possibile solo con un’ipoteca a tasso d’interesse variabile (ipoteca SARON).

Ipoteca a tasso fisso spiegata in breve

Posso fissare il tasso d’interesse in anticipo?

Sì, è possibile stipulare una cosiddetta ipoteca a termine. Per un sovrapprezzo corrispondente (supplemento a termine), potete stipulare un accordo sul tasso d’interesse fino a 18 mesi prima del pagamento e assicurarvi così il tasso d’interesse attuale. Questo vale la pena soprattutto se si prevede un aumento dei tassi d’interesse.

Come posso ridurre al minimo il rischio di tasso?

Se stipulate un’ipoteca fissa, c’è il rischio che i tassi d’interesse sul mercato aumentino nel corso della durata. Alla scadenza della vostra ipoteca, i tassi d’interesse potrebbero quindi essere più alti rispetto al momento della stipula. In tal caso, dovreste stipulare la nuova ipoteca successiva a un tasso d’interesse più elevato.

Per ridurre questo rischio, può valere la pena suddividere sin dall’inizio il finanziamento complessivo in tranche ipotecarie più piccole, utilizzando diversi prodotti. Stipulate quindi diverse ipoteche fisse con durate diverse. Questo vi consente di fissare un tasso d’interesse per 10 anni e di beneficiare comunque di tassi d’interesse più bassi attraverso altre ipoteche fisse con scadenze più brevi.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi?

Possibilità di pianificare: i costi sono fissi e possono essere pianificati con precisione
Riduzione del rischio di tasso: il rischio di tasso si riduce combinando ipoteche con durate diverse
Nessuna variazione dei tassi d’interesse: nel corso della durata non dovete affrontare le oscillazioni dei tassi d’interesse
Fissare un tasso d’interesse favorevole: con un’ipoteca fissa potete fissare un tasso d’interesse favorevole per tutta la durata dell’ipoteca
Mancanza di flessibilità in caso di variazione dei tassi d’interesse: nessuna possibilità di passare a un’altra ipoteca, anche se il tasso d’interesse scende nel corso della durata dell’ipoteca
Ammortamento straordinario soggetto a costi Se l’ipoteca viene rimborsata prima della scadenza della durata concordata si devono sostenere costi
Annullamento anticipato dell’ipoteca soggetto a costi: in questo caso è prevista un’indennità per rimborso anticipato
Cookies

Questo sito web utilizza i cookie per garantire la migliore esperienza sul nostro sito. Ulteriori informazioni sono disponibili nella Dichiarazione sulla riservatezza. Potete modificare le impostazioni dei vostri cookie nelle impostazioni sulla protezione dei dati.